PLA Camper

PLA Camper è un marchio nato nel 2010 in Toscana, acronimo delle iniziali del fondatore Pier Luigi Alinari. Nella Caravan Valley italiana quale nuovo soggetto nel mondo dei veicoli ricreazionali. Nel 2016 l’azienda è stata acquisita dal gruppo francese Rapido.

Logo camper PLA del 2010

L’azienda nasce come una realtà nuova, indipendente e vivace, attenta ai mutamenti generazionali, culturali e tecnologici in un mercato in continua evoluzione bisognoso di nuova linfa. Si posiziona nella fascia bassa del mercato, con prezzi accessibili anche grazie all’utilizzo della meccanica Citroen. L’azienda è il risultato dell’amore, della passione e della trentennale esperienza di Pier Luigi Alinari maturata nel settore delle vacanze itineranti; attraverso una struttura snella e flessibile che ha intrapreso la missione di coniugare funzionalità e design, tecnologia e artigianalità, prestazioni e affidabilità e che sappia interpretare e tradurre in realtà le esigenze del mercato del plein air.
Il suo lungo percorso ricco di soddisfazioni e successi si produce in un messaggio attuale capace di dare forma ed espressione a futuri camper portatori di originalità e ricercatezza nel design e innovazione tecnico costruttiva. Lo Stabilimento è a Colle di Val d’Elsa.

PLA Camper del 2011

Nel 2014 la PLA ha acquisito il marchio Giottiline, simile per vocazione ma rivolto ad una fascia di mercato superiore.
Nel 2016 i marchi PLA e Giottiline sono stati ceduti al gruppo francese RAPIDO. Dal 2020 i camper PLA vengono venduti in Italia solo con il marchio Giottiline.

PLA Camper

Il Fondatore: Pier Luigi Alinari.

Dal 1970 intraprende le forniture di parti di carrozzeria per la società Roller, azienda leader produttrice di caravan, arrivando a produrre 40 scocche al giorno.

Nel 1980, in seguito alla crisi che investì il settore, rileva in stato fallimentare la C.I. Caravans International, onorando tutti i debiti e rilanciandola nel giro di pochi anni sul mercato italiano e poi su quello europeo.

Nel 1996, dopo aver portato ai massimi livelli in Italia e in Europa la Caravans International, decide di vendere il 70% della società alla merchant bank Schroder associati ed assume la carica di Amministratore delegato della C.I. fino al 1999, anno in cui rassegna le dimissioni per intraprendere una nuova avventura partecipando allo start-up della McLouis, azienda nata per il noleggio di autocaravan.

A fine 2001, cede il 100% di McLouis a SEA SpA e ne diviene il vice presidente fino al 2005, quando rassegna le dimissioni non condividendo più le strategie aziendali.

Durante i quattro anni di Vice presidenza SEA Camper, crea i marchi Dream e Joint, oltre a ricoprire ruoli operativi quali responsabile di prodotto di gruppo e responsabile della business Unit Mobilvetta.

Nel 2010, infine, a 75 anni di cui pochissimi da “pensionato”, decide di riprendere la sua attività con la P.L.A.

Pier Luigi Alinari è deceduto a maggio del 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi